Posizioni Organizzative

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 169 del 2 dicembre 2019, art. 41, comma 2 specifica che le Soprintendenze sono articolate in almeno sette aree funzionali, riguardanti rispettivamente: l’organizzazione e il funzionamento; il patrimonio archeologico; il patrimonio storico e artistico; il patrimonio architettonico; il patrimonio demoetnoantropologico e immateriale; il paesaggio; l’educazione e la ricerca.

 

L’incarico di responsabile di area è conferito, sulla base di apposita procedura selettiva, dal Soprintendente competente, in conformità con quanto stabilito dalle circolari n. 5/2016, 6/2016, 10/2016, 22/2017 e 27/2017 della D.G. archeologia belle arti e paesaggio.

Per la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Chieti e Pescara, a seguito di indizione della procedura selettiva, sono stati conferiti gli incarichi di responsabile delle suddette aree ai seguenti funzionari:

 

• Area Funzionale Organizzazione e Funzionamento (Ufficio Risorse Umane, Ufficio acquisti, gare, appalti e contratti, Ufficio ragioneria, Centralino e accoglienza, Consegnatario, Affari generali e del contenzioso):  Corrado Martini

 

Area Funzionale Patrimonio Archeologico (Uffici tecnici con competenze archeologiche ed Ufficio tutela, aree archeologiche): Amalia Faustoferri

 

• Area Funzionale Patrimonio Storico Artistico (Uffici tecnici con competenze storico-artistiche ed Ufficio tutela, Laboratorio di restauro): Eliseba De Leonardis

 

Area Funzionale Patrimonio Architettonico (Uffici tecnici con competenze architettoniche ed Ufficio tutela, immobili demaniali in consegna): Emanuela Criber

 

Area Funzionale Patrimonio Demoetnoantropologico e Immateriale: dott.ssa Mariantonia Crudo

 

Area Funzionale Paesaggio (Uffici tecnici con competenze paesaggistiche ed Ufficio tutela): Roberto Orsatti

 

Area Funzionale Educazione e Ricerca: Maria Isabella Pierigé

La funzione dei responsabili delle aree funzionali è di supporto al Soprintendente e di coordinamento fra i funzionari amministrativi o tecnici, a seconda dell’area funzionale, e consiste nel raccordare, secondo un criterio di funzionalità tematica, le istruttorie redatte dai singoli funzionari.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto